Gentili famiglie, come ormai ben sapete, in questo periodo di emergenza sanitaria anche il nostro oratorio si è riorganizzato meglio che poteva per poter continuare a garantire una presenza educativa e di qualità attraverso attività on-line e non solo… Grazie al progetto “Fase Breath” abbiamo sostenuto diverse famiglie in difficoltà e vogliamo continuare a farlo anche oggi che la situazione sta gradualmente cambiando, rimodulando appena sarà possibile anche le attività in presenza. Ci sarà sicuramente l’oratorio estivo come grande segno di vicinanza e di speranza dei confronti dei tanti ragazzi che non vedono l’ora di ritornare a vivere relazioni belle e serene con i loro coetanei supportati dagli educatori e dagli animatori in quella che molti definiscono la loro seconda casa: “il nostro cortile!”.
Stiamo aspettando ancora le ultime indicazioni per la riapertura, con una data certa di inizio e i protocolli ben definiti. E’ stato, ed è tutt’ora, un lavoro lungo e complesso che però ci permette di intravedere finalmente alcuni possibili orizzonti. Abbiamo rimodulato le attività creando nuovi spazi dedicati a numeri sicuramente più contenuti ma grazie alla fantasia e alla creatività dei nostri animatori ci siamo studiati tante belle novità.

L’oratorio estivo 2020 comincerà il prima possibile (pur desiderando cominciare il 15 giugno, verosimilmente la partenza potrebbe slittare a lunedì 22 giugno o lunedì 29 giugno, a seconda delle direttive comunali che giungeranno) e terminerà venerdì 7 agosto. Pur volendo venire incontro alle tante famiglie che lo chiederanno, al momento non siamo in grado di fornire ulteriori settimane in agosto.

Non ci sarà possibile, probabilmente, accogliere tutti i bambini e ragazzi che faranno la loro richiesta: vi è un numero massimo consentito, proporzionale alla capacità ricettiva della struttura in termini di spazi (all’aperto e al chiuso) e di presenza di adulti responsabili. Per maggiori informazioni si possono consultare le linee guida della Regione dove ci sono tutte le informazioni a cui dobbiamo attenerci. Tra i vari criteri per l’ammissione, saranno privilegiati coloro che richiederanno l’iscrizione per un numero maggiore di settimane: lo scopo è garantire, secondo le linee guida, l’organizzazione in piccoli gruppi (da 8 bambini per le elementari e da 10 per le medie/superiori), prestando attenzione a non variarne la composizione nell’arco del tempo. Mentre non è prevista alcuna priorità per le domande di iscrizione che giungeranno per prime in ordine di tempo.

Gli ingressi in oratorio per l’inizio dell’attività saranno scaglionati, sempre in presenza di un genitore o adulto responsabile del minore, e avverranno ad un orario preciso (vi chiediamo di vernici incontro il più possibile). Lo stesso discorso vale per l’uscita. Ci sarà un protocollo da seguire per la fase di accoglienza e l’obbligo per il minore di entrare in oratorio con la mascherina (e tenerla per gran parte delle attività, salvo rare eccezioni), sempre nel rispetto del distanziamento interpersonale.

Prossimamente sarà quindi disponibile un form online che non avrà valore di preiscrizione ma permetterà solo di stilare una graduatoria e poi di contattare le famiglie per l’iscrizione. A causa della situazione sanitaria vi è un numero massimo consentito, proporzionale alla capacità ricettiva della struttura in termini di spazi (all’aperto e al chiuso) e di presenza di adulti responsabili.

Grazie della pazienza e della fiducia, presenti più che mai!

Post recenti
Scrivici

Inviaci una mail per domande e chiarimenti, risponderemo il prima possibile.